top of page
DSC00834.JPG

                         

“Le mani di Maria” è un'associazione creata dal veggente Jakov Colo su istigazione del parroco, padre Marinko Sakota.

 

È composto da volontari che vogliono aiutare le persone più povere di Medjugorje.

Jakov Colo è il più giovane dei veggenti. Aveva solo dieci anni quando iniziarono le apparizioni. Ha testimoniato a lungo davanti a milioni di pellegrini della sua esperienza con la Madonna. Poi ha voluto trovare un lavoro per i più poveri nella parrocchia. È così che ora testimonia anche in modo nuovo. Raduna intorno a sé soprattutto giovani ma anche anziani. Visitano le persone in precarietà e danno loro una mano, ad esempio, per pulire una casa, ripristinare l'elettricità che è stata tagliata. Ad alcune persone vengono anche distribuite donazioni in natura come cibo. Ma si assicurano di restituire alle persone un sorriso e un gusto per la vita. Le loro azioni sono innanzitutto basate sulla preghiera. I volontari hanno una vita di preghiera quotidiana e pregano anche con le persone che aiutano. Vogliono quindi creare legami per diventare loro amici.

A volte si tengono concerti a Medjugorje o Mostar per raccogliere donazioni per l'associazione.

Una pagina Facebook è stata creata dall'associazione per riferire sulle loro azioni. In croato, il nome dell'associazione è “Marijine ruke. "

bottom of page