top of page

L'apparizione del 13 luglio 1917 a Fatima.

Terza apparizione a Fatima: 13 luglio 1917.

 

 

La folla è lì!

 

Da quattromila a cinquemila persone si erano radunate alla Cova da Iria. Tutti hanno recitato il rosario; quando fu finito, Lucie disse:

 

“Notre-Dame sta arrivando! "

 

La luce del giorno svanì; la temperatura, che era molto calda, è diminuita; la tonalità della luce cambiò, diventando giallo dorato. Una nuvola biancastra si formò allora intorno ai tre piccoli veggenti.

 

La richiesta di Notre-Dame.

 

Pochi istanti dopo, la piccola Jacinthe, vedendo che sua cugina stava guardando Notre-Dame senza osare parlarle, disse:

 

"Parla con lui allora!" Puoi vedere che lei è già lì! ".

 

Lucie decise: "Cosa vuoi da me? "

 

La Madonna ha risposto: “Voglio che tu venga qui il 13 del prossimo mese; che continui a recitare ogni giorno il rosario in onore della Madonna del Rosario, per ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra, perché Lei sola può aiutarti ”

 

Lucie ha aggiunto: "Vorrei chiederti di dirci chi sei e di fare un miracolo in modo che tutti credano che ci appari".

 

La Madonna ha continuato: “Continuate a venire qui ogni mese. In ottobre vi dirò chi sono, cosa voglio e farò un miracolo che tutti possono vedere e credere. "

 

“Sacrificati per i peccatori e dì spesso a Gesù, specialmente quando fai un sacrificio:

 

"O Gesù,

è per amore per te,

per la conversione dei peccatori,

e in riparazione dei peccati commessi

contro il Cuore Immacolato di Maria ""

 

La visione dell'inferno.

 

Dicendo queste parole, aprì le mani. Il riflesso della luce che emanava sembrava penetrare nella terra. I bambini allora videro come un oceano di fuoco, in cui erano immersi i demoni e le anime dei dannati. Le urla e i gemiti di dolore e disperazione hanno inorridito i bambini e sono stati spaventosi! Hanno visto come animali disgustosi. I bambini guardarono di nuovo Notre-Dame come per essere salvati. Ha detto loro:

 

  “Hai visto l'inferno dove vanno le anime dei poveri peccatori. Per salvarli, Dio vuole stabilire nel mondo la devozione del mio Cuore Immacolato. Se facciamo quello che sto per dirti, molte anime saranno salvate e avremo la pace. La guerra finirà, ma se non smettiamo di offendere Dio, sotto il regno di Pio XI ne inizierà un'altra peggiore. "

 

“Quando vedi una notte illuminata da una luce sconosciuta, sappi che questo è il grande segno che Dio ti dà che punirà il mondo per i suoi crimini, per mezzo della guerra, della fame e della persecuzione contro di esso. 'Chiesa e Santo Padre. "

 

Comunione riparatrice i primi sabati del mese.

 

“Per impedirlo, verrò a chiedere la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato e la comunione riparatrice nei primi sabati del mese. Se ascolteremo le mie richieste, la Russia si convertirà e avremo la pace; altrimenti diffonderà i suoi errori in tutto il mondo, provocando guerre e persecuzioni contro la Chiesa. I buoni saranno martirizzati, il Santo Padre avrà molto da soffrire, diverse nazioni saranno annientate. Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà. Il Santo Padre consacrerà a me la Russia, che si convertirà, e al mondo sarà concesso un certo tempo di pace. In Portogallo, il dogma della fede sarà sempre preservato, ecc. Non dirlo a nessuno, tranne François ”.

 

 

Una supplica per la salvezza delle anime.

 

La Madonna ha aggiunto:

 

"Quando reciti il ​​rosario, dì dopo ogni dieci" O mio Gesù,

Perdonaci,

Salvaci dal fuoco dell'inferno

Attira tutte le anime in paradiso

soprattutto quelli che ne hanno più bisogno. ""

 

La fine dell'apparizione.

 

Dopo un momento di silenzio, Notre-Dame si alzò in direzione del Levante. In quel momento abbiamo sentito come un grande fragore di tuono, con un forte vento. Lucie dice:

 

"Sta andando! ... Sta andando!" », Poi è scomparsa.

 

Dopo questa visione, i bambini fecero più penitenza.

 

Da questa visione, i tre bambini non smisero di pensare alla visione dell'inferno; soprattutto il piccolo Jacinthe, il cui carattere è stato addirittura cambiato. Tutte le penitenze e le mortificazioni gli sembravano insufficienti per riuscire a preservare alcune anime dall'inferno. “Dobbiamo fare molti sacrifici e pregare molto per i peccatori, in modo che nessuno vada in questa prigione di fuoco, dove soffriamo così tanto! Ha detto.

bottom of page