top of page

Il 15 agosto si celebra la solennità dell'Assunzione della Beata Vergine Maria. In questo giorno si celebrano diverse messe in lingua croata e questo dalle cinque del mattino. Nel 2018 si sono tenute almeno otto messe in lingua croata. Inoltre, durante la giornata vengono celebrate messe anche in altre lingue. Molti pellegrini sono venuti scalzi, talvolta camminando così per diversi giorni. Molte confessioni avvengono anche in questi giorni.

 

Il 15 agosto 2018, Mons. Höser, Inviato Speciale del Santo Padre a Medjugorje, è stato il celebrante principale della Messa delle 19:00. 108 sacerdoti hanno concelebrato con lui. Mons. Höser ha tenuto anche l'omelia. Va notato che durante questa, mons. Höser ha alluso alle apparizioni di Lourdes. Ecco un estratto:

 

                            “Una giovane ragazza di Nazareth ha scoperto gradualmente il suo essere incomparabile, soprattutto perché non aveva mai sperimentato il peccato personale. Dopo l'Annunciazione, l'angelo del Signore annunciò la notizia a Maria e le disse: "Ti saluto, o piena di grazia, il Signore è con te".

Piena di grazia, Maria è libera dal peccato originale e personale. A Lourdes, Maria conclude questa verità dicendo: "Io sono l'Immacolata Concezione".

Con l'Annunciazione, dopo che Maria aveva detto: "Ecco la serva del Signore; avvenga di me secondo la tua parola" (Lc 1,37), inizia il suo "pellegrinaggio nella fede" in cui "la Beata Vergine Maria avanzare, preservando fedelmente la sua unione con Cristo. ”(R. Mater 5) Il pellegrinaggio è il vincolo che unisce la Madre di Dio a Cristo e alla Chiesa.

Per noi Maria appare e diventa come Stella Maris - Stella del mare per tutti coloro che sono ancora sulla via della fede. La fede di Maria, infatti, è eroica, attraversa tutti i misteri del Rosario, sì, gioiosa, luminosa e gloriosa, ma anche dolorosa. "

Cosa ci dice il catechismo della Chiesa cattolica sull'Assunzione della Vergine Maria?

"964 Il ruolo di Maria verso la Chiesa è inseparabile dalla sua unione con Cristo, ne consegue direttamente". Questa unione di Maria con suo Figlio nell'opera di salvezza si manifesta dal momento del concepimento vergine di Cristo, fino alla sua morte "(LG 57). È particolarmente evidente al momento della sua passione:

La Beata Vergine si è mossa nel suo pellegrinaggio di fede, mantenendo fedelmente l'unione con suo Figlio alla Croce dove, non senza un disegno divino, stava soffrendo crudelmente con il suo Figlio unigenito, associato a lei con un cuore materno. sacrificio, dando all'immolazione della vittima, nata dalla sua carne, il consenso del suo amore, per essere infine, dallo stesso Cristo Gesù morente sulla Croce, donato come sua Madre al discepolo con queste parole: "Donna, ecco tuo figlio "(Gv 19, 26-27) (LG 58).

965 Dopo l'ascensione del Figlio, Maria "ha assistito la Chiesa nascente con le sue preghiere" (LG 69). Riuniti con gli apostoli e alcune donne, "vediamo Maria invocare anche con le sue preghiere per il dono dello Spirito che, nell'Annunciazione, l'aveva già portata sotto la sua ombra" (LG 59).

... anche nella sua Assunzione ...

966 "Infine la Vergine Immacolata, preservata da Dio da ogni attacco del peccato originale, avendo completato il corso della sua vita terrena, fu innalzata corpo e anima alla gloria del cielo, ed esaltata dal Signore come la Regina dell'universo , per essere più pienamente conforme al Figlio suo, Signore dei signori, vittorioso del peccato e della morte "(LG 59; cfr. la proclamazione del dogma dell'Assunzione della Beata Vergine Maria di Papa Pio XII nel 1950: DS 3903). L'Assunzione della Beata Vergine è una partecipazione unica alla risurrezione di suo Figlio e un'anticipazione della risurrezione di altri cristiani:

Nel tuo parto hai mantenuto la tua verginità, nella tua dormizione non hai lasciato il mondo, o Madre di Dio: ti sei unita alla fonte della Vita, tu che hai concepito il Dio vivente e che, attraverso le tue preghiere, libererai il nostro anime di morte (Liturgia bizantina, Troparion della festa della Dormizione [15 agosto]).

... è nostra Madre nell'ordine della grazia

967 Per la sua piena adesione alla volontà del Padre, all'opera redentrice del Figlio suo, ad ogni moto dello Spirito Santo, la Vergine Maria è per la Chiesa modello di fede e di carità. In questo modo ella è "un membro eminente e assolutamente unico della Chiesa" (LG 53), costituisce anche "la realizzazione esemplare", tipo, della Chiesa (LG 63).

968 Ma il suo ruolo nei confronti della Chiesa e dell'intera umanità va anche oltre. "Ha portato all'opera del Salvatore una cooperazione assolutamente ineguagliabile attraverso la sua obbedienza, la sua fede, la sua speranza, la sua ardente carità, affinché la vita soprannaturale potesse essere restituita alle anime. Ecco perché è diventata per noi, in l'ordine di grazia, nostra Madre "(LG 61).

969 "Dal consenso che ha portato con la sua fede nel giorno dell'Annunciazione e che ha mantenuto nella sua fermezza sotto la Croce, questa maternità di Maria nell'economia della grazia continua senza interruzione fino al consumazione finale di tutti gli eletti. Infatti, dopo la sua Assunzione al Cielo, il suo ruolo nella salvezza non viene interrotto: attraverso la sua ripetuta intercessione continua ad ottenerci i doni che assicurano la nostra salvezza eterna (...) C Per questo la Vergine è invocata nella Chiesa con i titoli di Avvocata, Ausiliatrice, Ausiliatrice, Mediatrice "(LG 62). "

Fonte CEC: www.vatican.va

Parcheminsite.jpg

""Chers enfants, aujourd'hui, je vous appelle à vous rapprocher encore plus de moi par la prière. Petits enfants, je suis votre Mère, je vous aime et je désire que chacun de vous soit sauvé et ainsi soit avec moi au Ciel."
25 août 1998 ( Extrait )
 

bottom of page